Per parlare con il nostro consulente, chiama ora 080 3141831

climatizzatore canalizzato pro e contro

Climatizzatore canalizzato: pro e contro

Tempo lettura: 4 min

Climatizzatore canalizzato: pro e contro

Stai per trasferirti o ristrutturare la tua abitazione e hai in mente di installare un impianto di aria condizionata canalizzata? Per compiere questa scelta, sicuramente vorrai capire innanzitutto se questo tipo di soluzione fa davvero al caso tuo.

Perciò in questo articolo potrai scoprire finalmente i pro e i contro del climatizzatore canalizzato! Troverai tutti i vantaggi e gli svantaggi di questo tipo di impianto, in modo tale da capire se questa può essere la soluzione perfetta per la tua casa.

Sistema aria condizionata canalizzata: cosa c’è da sapere 

Prima di capire quali sono i pro e i contro del climatizzatore canalizzato, è bene comprendere innanzitutto in cosa consiste questa soluzione.

Questo tipo di impianto è in forte tendenza negli ultimi anni, in quanto sembra davvero porre rimedio a tutti i problemi tipici di un condizionatore tradizionale. Un impianto classico infatti in molte circostanze può rivelarsi ingombrante, in quanto influenza la disposizione dell’arredo in quella determinata stanza.

Inoltre se il desiderio è quello di regolare la temperatura in più stanze e quindi inserire più unità, il problema estetico sarebbe ancora più rilevante.

È per questa ragione che in tantissimi casi, si preferisce di gran lunga l’installazione di un impianto di climatizzazione canalizzata. Ma in cosa consiste precisamente?

Qual è la differenza tra climatizzazione canalizzata e climatizzatore classico?

Le funzioni sono le stesse, ovvero quella di rinfrescare l’ambiente e deumidificare l’aria. La differenza sta nel fatto che l’aria condizionata canalizzata non risulterà affatto ingombrante, in quanto l’impianto sarà interamente nascosto da un controsoffitto.

Infatti il climatizzatore canalizzato consiste in un impianto in cui, a partire da un unico split interno, diffonde l’aria in tutta la casa attraverso tubazioni termoisolate che terminano in apposite griglie.

climatizzatore canalizzato pro e controEssendo tutto l’impianto nascosto da un controsoffitto, l’estetica di ogni stanza non verrà influenzata in alcun modo.

Dunque questa può essere ritenuta a tutti gli effetti la soluzione migliore? Scopriamolo subito, analizzando i pro e i contro del climatizzatore canalizzato.

Climatizzatore canalizzato pro e contro: i vantaggi

Come hai già potuto notare, sicuramente il primo vantaggio è di tipo estetico. Non dovrai quindi condizionare la disposizione del tuo arredo per colpa di macchinari ingombranti, perché avrai inserito un impianto “invisibile”!

climatizzatore canalizzato pro e controIl secondo vantaggio è sicuramente quello del risparmio energetico. Installando un sistema multisplit, per rinfrescare tutta la casa dovresti inserire diverse unità in più stanze.

Con la climatizzazione canalizzata invece, il flusso d’aria proverrà da un unico split e si diffonderà ugualmente in tutta la casa.

L’ultimo vantaggio è sicuramente quello della silenziosità. Con un impianto installato adeguatamente infatti, i rumori saranno isolati dalla struttura in cartongesso. Questa caratteristica renderà l’impianto decisamente più silenzioso rispetto ad un condizionatore tradizionale.

Climatizzatore canalizzato pro e contro: gli svantaggi

Come tutti gli impianti, anche l’aria condizionata climatizzata ha i suoi svantaggi. Infatti come puoi immaginare, i costi di realizzazione di questo tipo di impianto sono maggiori rispetto ad un impianto tradizionale.

Inoltre è sempre più opportuno decidere di installare questo sistema in caso di ristrutturazione o di nuova costruzione. L’alternativa sarebbe quella di dover smantellare ogni stanza per posizionare controsoffitti e tubazioni, interventi piuttosto invasivi.

Dunque qual è la scelta migliore da compiere?

Climatizzazione canalizzata: conclusioni

Se presti attenzione agli svantaggi dell’aria condizionata canalizzata, ti renderai subito conto che non si tratta di veri e propri “contro”.

Infatti per quanto i costi di realizzazione dell’impianto siano più elevati rispetto ad un sistema tradizionale, ne beneficerai in risparmio energetico, dal momento che non dovrai installare più split in tutta la casa.

Più che di svantaggi dunque, bisognerebbe parlare delle circostanze migliori in cui installare il climatizzatore canalizzato.

Ovviamente è consigliato soprattutto per case di grandi dimensioni, soprattutto se distribuite su più piani. Inoltre è fondamentale prendere questo tipo di decisione in fase progettuale, sia che si tratti di ristrutturazione, sia che si tratti di nuova costruzione.

Se stai pensando di trasferirti in una nuova casa e desideri che sia dotata di un impianto di climatizzazione canalizzata davvero efficiente e installato a regola d’arte, le nostre soluzioni possono fare al caso tuo!

Vai alla pagina Contatti e compila il form per fissare un appuntamento con il nostro consulente o, se preferisci, chiamaci direttamente al numero 080 3141831.

A presto

Summary
Climatizzatore canalizzato: pro e contro
Article Name
Climatizzatore canalizzato: pro e contro
Description
Quali sono i pro e i contro del climatizzatore canalizzato? Scoprirai in questo articolo se l’aria condizionata canalizzata fa davvero al caso tuo!
Author
Publisher Name
Costruzioni Tesoro
Publisher Logo

Per parlare con il nostro consulente, chiama ora

080 3141831